Warren Buffett ora scommette sul gas naturale

Warren Buffett ora scommette sul gas naturale

L’ultima scommessa del finanziere americano è l’acquisizione, tramite Berkshire Hathaway, di Dominion Energy, per un valore complessivo di quasi 10 miliardi di dollari
La nuova scommessa è sul settore energy. Warren Buffett, tramite la sua conglomerata Berkshire Hathaway, ha acquisito le attività di stoccaggio e trasmissione del gas naturale Dominion Energy, con un accordo commerciale da 9,7 miliardi di dollari. L’oracolo di Omaha torna così a investire, dopo diversi mesi in cui è rimasto a guardare, con un atteggiamento insolitamente attendista.

SI TORNA A INVESTIRE
Un tesoretto niente male. L’anno scorso Buffett, nel suo annuale incontro con gli azionisti della Berkshire, aveva comunicato di aver messo da parte un tesoretto di circa 137 miliardi di euro. Nei mesi scorsi, però, gli investimenti sono mancati per assenza di idee particolarmente “favorevoli”, secondo Buffett, nonostante il crollo dei mercati di marzo. Il momento, adesso, è arrivato.

I DETTAGLI DELL’ACCORDO
L’accordo prevede 4 miliardi di dollari per l’acquisto di Dominion Energy, più altri 5,7 miliardi per includere anche il debito societario. La cifra complessiva, così, arriva quasi a toccare la quota 10 miliardi di dollari. Secondo quanto emerso finora, Dominion userà circa 3 miliardi di dollari di proventi al netto delle imposte per riacquistare le proprie azioni entro la fine dell’anno.

IL BUSINESS DEL GAS NATURALE
L’operazione, al di là delle cifre, ha una forte valenza strategica. In questo modo, infatti, Buffett gestirà il 18% di tutto il trasporto interstatale negli Stati Uniti, rispetto all’8% che controlla ora. “Siamo molto orgogliosi di aggiungere un così ampio portafoglio di risorse di gas naturale al nostro già forte business dell’energia”, ha commentato Warren Buffett, noto per essere un buon cacciatore di occasioni, proprio durante i periodi di flessione dei mercati. E chissà se lo sarà anche questa volta.