Warren Buffett ha perso il tocco magico? L’oracolo battuto da un ETF sull’S&P 500

Warren Buffett ha perso il tocco magico? L’oracolo battuto da un ETF sull’S&P 500

Negli ultimi dieci anni Buffett ha portato a casa rendimenti inferiori rispetto a un ETF che segue l’andamento dell’indice S&P 500. Non era mai accaduto per il leggendario investitore che ad agosto compirà 90 anni
L’oracolo di Omaha ha perso il suo tocco magico? Ovviamente stiamo parlando di Warren Buffett, il leggendario investitore americano che ha superato brillantemente tutte le crisi economiche della storia. Tutte tranne quella in corso, almeno secondo un’analisi condotta da un noto portale finanziario americano.

BATTUTO DA UN ETF
Chi una decina d’anni fa avesse deciso di investire in azioni americane avrebbe fatto meglio a comprare un ETF sull’S&P 500 piuttosto che mettere i suoi soldi nella Berkshire Hathaway del leggendario Warren Buffett. Lo sostiene numeri alla mano Howard Gold su MarketWatch rilevando che nonostante la performance stellare sull’arco di 50 anni, con un ritorno annuo di oltre il 20%, dalla Grande Crisi in poi il “mago” (o “oracolo”) di Omaha abbia perso decisamente smalto, facendo molto peggio, nell’ordine di 100 punti percentuali, di un banale ETF sul principale indice di Wall Street.

100 PUNTI PERCENTUALI IN MENO
Dai minimi di marzo 2009 ai massimi di febbraio 2020 infatti Buffett ha portato a casa, contati anche i dividendi reinvestiti quasi il 400%, sembra tanto, ma siamo 100 punti percentuali sotto l’S&P 500 ETF Trust SPY, o il Vanguard Total Stock Market Index ETF VTI. Non è andata meglio con la crisi da virus: da inizio anno il titolo Berkshire ha lasciato sul terreno quasi il 25%, restando indietro anche qui rispetto agli ETF di oltre 10 punti percentuali. Una perdita accumulata anche a causa della cessione dei titoli relativi al trasporto aereo.
90 ANNI PER BUFFETT, 96 PER MUNGER
Evidentemente, argomenta Gold, il mix di assicurativi, beni di consumo, energia, utility e ferrovie su cui Buffett ha sempre puntato ha fatto il suo tempo. E anche l’età è un fattore. Buffett compie 90 anni ad agosto, mentre il suo compagno di viaggio di sempre, Charlie Munger, ne ha già compiuti 96. È in buona salute, ma per la prima volta non si è visto all’ultima assemblea della Berkshire.