Ue cerca accordo ambizioso con Gran Bretagna, chiede equità

Ue cerca accordo ambizioso con Gran Bretagna, chiede equità

BRUXELLES (Reuters) – L’Unione europea vuole un’ambiziosa partnership futura con la Gran Bretagna, che includa zero dazi e zero quote, ma richiederà impegni per garantire una concorrenza aperta e leale.

E’ quanto emerge dalla bozza di mandato dell’Ue per i negoziati diffusa oggi.

La richiesta di condizioni di parità è l’unica sezione in grassetto del documento, lungo 33 pagine.

“Data la vicinanza geografica e l’interdipendenza economica dell’Unione e del Regno Unito, la partnership prevista deve garantire una concorrenza aperta e leale, compresi impegni significativi a garantire condizioni di parità”, si legge nel documento.

La partnership dovrebbe garantire “elevati standard comuni” in materia di aiuti di Stato, concorrenza, imprese statali, norme sul lavoro e ambientali e “questioni fiscali rilevanti”, aggiunge.

La partnership, recita ancora il documento, dovrebbe garantire l’applicazione delle norme Ue sugli aiuti di Stato alla Gran Bretagna.

La bozza di mandato prevede anche un ruolo per la Corte di giustizia dell’Unione europea, ad esempio in caso di controversia.

I governi degli stati Ue dovrebbero approvare la bozza di mandato negoziale il 25 febbraio, consentendo l’avvio dei negoziati agli inizi di marzo.