Come Funziona il Trading Online

Come Funziona il Trading Online

ll trading online è una attività che può essere condotta in vari modi e che può assumere varie forme. Pensiamo per esempio a chi vuole investire in borsa. Il modo tradizionale di farlo prevede l’acquisto di titoli azionari sul mercato primario singole o a pacchetti. Una volta acquistate aspetti che il titolo salga per incassare un profitto dopo un certo numero di mesi. Alcune persone fanno trading sulla borsa sfruttando le banche online oppure tramite posta. Questo modo di operare permette di fatto di diventare degli azionisti della società quotata ed incassare eventuali dividendi.

Ma ti sei chiesto quando questo avviene? Quasi mai ed in più hai lo svantaggio che se il titolo va male in Borsa perdi tutto. Guadagni solo se l’azione sale altrimenti non guadagni affatto fino a ritrovarti con delle azioni che non valgono niente. E’ il classico investimento a lungo termine che prevede di tenere bloccati i soldi su dei titoli (da cassettista) sperando che fruttino qualcosa.

Il trading online è molto diverso dall’investimento. Manca infatti il presupposto del “lungo termine”. Per questo motivo oggi sia le banche italiane che i broker di trading consentono a tutti di guadagnare tramite strumenti derivati nel breve periodo. Non pensare che i derivati siano il male assoluto, vengono demonizzati dai giornali e dai media spesso, ma sono uno strumento come gli altri che ha dei rischi di perdita di capitale. Se compri azioni in borsa non hai rischi di perdite forse? Quindi cerca di ragionare con la tua testa e di capire.

Come leggere una citazione Forex

Le valute sono sempre quotate in coppia, come GBP / USD o USD / JPY. Il motivo per cui sono elencati in coppia è perché, in qualsiasi transazione di valuta estera, stanno comprando una moneta allo stesso tempo e vendendone un’altra. Al momento dell’acquisto, il tasso di cambio mostra quanto devi pagare nell’unità di valutazione della valuta per acquistare una maggiore unità monetaria. Nell’esempio sopra, devi pagare.

Quando viene venduto, il tasso di cambio indica quante unità della valuta di quota vengono prese per vendere un’unità della valuta di base. La valuta di base è la “base” per l’acquisto o la vendita. Se l’acquisto di EUR / USD significa semplicemente che stai acquistando la valuta di base e allo stesso tempo vendi la valuta di stima. In breve, “Acquista EUR, vendi dollari”.

La coppia sarà comprata se si considera che la valuta base acquisirà valore rispetto alla valuta di valutazione.
La coppia verrebbe venduta se si considerasse che la valuta base perderebbe valore rispetto alla valuta di valutazione.

Compra o vendi? Questo è il problema

In primo luogo, è necessario determinare se si desidera acquistare o vendere. Se si desidera acquistare (che in realtà significa acquistare la valuta di base e vendere la valuta di quotazione), si desidera che la valuta di base aumenti in valore e quindi venderlo a un prezzo più alto.

Nel discorso del mazziere, questo si chiama “vai long” o prendi una “posizione lunga”. Ricorda solo: long = acquistare. Se si desidera vendere (che in realtà significa vendere la valuta di base e acquistare la valuta della quota), si desidera che la valuta di base diminuisca di valore e quindi ricompilata a un prezzo inferiore. Questo è chiamato “andare in short” o prendere una posizione “short”. Ricorda: short = vendere.

Il Bid, Ask e lo Spread

La differenza tra prezzo di acquisto e di vendita si chiama spread. Nella pratica lo spread è ovviamente inferiore a quello dell’esempio, che è stato proposto solo per scopi didattici.

Come detto in precedenza questi prezzi di acquisto e di vendita hanno un nome, a livello internazionale si chiamano Bid e Ask, in Italia si chiamano Denaro e Lettera.

  • Prezzo di Acquisto = Bid (oppure Denaro);
  • Prezzo di Vendita = Ask (oppure Lettera).

Lo spread in alcuni mercati rappresenta la commissione da pagare per eseguire un’operazione. I prezzi Bid e Ask sono presenti infatti in ogni mercato: azioni, Forex, materie prime, indici etc.

Questa immagine mostra nella pratica come funzionano Bid e Ask (o Denaro e Lettera):

Bid e Ask

Posso comprare a 1,41143 e vendere a 1,41123. Come si vede lo spread è 2 pip (le cifre decimali evidenziate in grassetto). Questa quantità rappresenta la commissione che pago in ogni operazione. Mi basterà calcare il pulsante Compra per investire, e guadagnerò dopo che il prezzo si sarà mosso di almeno 2 pip.

Il rollover (noto anche come rollover swap) è una procedura di spostamento di posizioni aperte da un giorno di trading ad un altro. Se un trader estende la sua posizione oltre un giorno, lui/lei tratterà con un costo o un guadagno, a seconda dei tassi di interesse prevalenti.