Trader di criptovalute long su ETH… e poco altro

Trader di criptovalute long su ETH… e poco altro

Da febbraio a oggi, il numero di long di Ethereum su Bitfinex è aumentato del 170%. Trader poco interessati alle altre altcoin
Il numero di long di Ethereum (ETH) continua ad aumentare, dopo che a fine marzo è stato superato il massimo storico.

Un dato che sembra interessare soltanto ETH: nonostante nelle ultime settimane il prezzo di molte criptovalute sia notevolmente aumentato, il numero di long per gran parte di tali asset è rimasto basso in seguito al crollo del mercato di metà marzo.

I long di Ether dominano i mercati
Dopo il 26 febbraio, i long per la coppia ETH/USD sull’exchange di criptovalute Bitfinex sono aumentati del 170%. Nemmeno il violento crash del Black Thursday è riuscito a far diminuire in maniera significativa tale cifra.
Nelle ultime settimane abbiamo assistito anche a una forte crescita della coppia ETH/BTC. Tuttavia, se si analizzano i grafici, si nota un lento ma costante incremento sin dai primi mesi del 2019.
Fra il marzo del 2019 e l’inizio del 2020, il numero di long ETH/BTC è aumentato del 50%. Quest’anno abbiamo invece assistito ad un incremento dell’83%.

Interesse nelle altcoin in calo
L’attività di trading degli altri asset crittografici, fra i quali anche presunti Ethereum-killer, è invece crollata: l’attenzione di trader e speculatori è indirizzata principalmente sull’halving di Bitcoin e sull’imminente versione 2.0 di Ethereum.

Il long di Ripple (XRP), la terza criptovaluta più importante per capitalizzazione di mercato, si sono ridotti del 40% in seguito al Black Thursday.
Dopo il 12 marzo, i long di Eos (EOS), rivale diretto di Ethereum, sono diminuiti del 20%. Da allora l’interesse nella criptovaluta è rimasto relativamente basso.
Fra metà febbraio e metà marzo, i long di Tezos (XTZ) erano invece aumentati di oltre il 450%. Ciononostante, il Black Thursday ha fatto crollare il numero di long del 70%.
Long di BTC in crescita dopo l’halving
Per quanto riguarda Bitcoin, negli ultimi mesi il numero di long è stato molto volatile: è raddoppiato nelle ultime quattro settimane del 2019, per poi crollare del 40% all’inizio del 2020.
Fra gennaio e marzo il numero di long è notevolmente aumentato, e in seguito al Black Thursday abbiamo assistito a una contrazione del 20% in appena due giorni.

Su Bitfinex, durante l’ultima settimana di aprile il numero di long è aumentato del 50% e compiuto un ritracciamento completo in data 13 maggio.