Tonfo di HSBC, USA pensano di sganciare il dollaro dal dollaro di HK

Tonfo di HSBC, USA pensano di sganciare il dollaro dal dollaro di HK

Di Gina Lee

Investing.com – HSBC (HK:0005) ha visto il suo titolo crollare di quasi il 3% questo mercoledì, sulla scia della notizia che gli Stati Uniti stanno valutando delle misure per sanzionare le banche della città, nonché di sganciare il dollaro dal dollaro di Hong Kong.

Il titolo segna un tonfo del 2,72% a 37,60 dollari di HK (4,851 dollari USA) alle 00:53 ET (5:53 GMT), dopo aver registrato un crollo del 3,1% precedentemente.

Numerosi consiglieri del Presidente USA Donald Trump hanno proposto di sganciare il biglietto verde dal dollaro di Hong Kong dopo l’introduzione della legge sulla sicurezza nazionale nella città all’inizio del mese. Sebbene la proposta non sia ancora stata valutata dal Presidente, si dice che vedrà l’opposizione di alcuni membri del governo Trump che temono che danneggerà le banche di Hong Kong e degli USA, non quelle cinesi.

Il dollaro di Hong Kong è agganciato al biglietto verde dal 1983.

Se gli Stati Uniti dovessero decidere di sganciarlo, HSBC ne avvertirebbe l’impatto più di qualunque altra banca della città, come Standard Chartered (LON:STAN). La banca più grande della città affronterebbe infatti un rischio maggiore se le misure statunitensi limiteranno la sua capacità di acquistare dollari. Sebbene abbia sede a Londra, la banca ottiene più del 75% delle sue entrate al netto delle tasse da Hong Kong.

L’amministratore delegato della divisione Asia-Pacifica della banca, Peter Wong, aveva espresso il proprio supporto alla legge a giugno.

Nel frattempo, le sanzioni contro gli enti che hanno introdotto la legge sono state approvate dal Senato USA a fine giugno e attendono la valutazione di Trump.