Simon Dedic: metà delle crypto nella Top 10 non meritano la loro posizione in classifica

Simon Dedic: metà delle crypto nella Top 10 non meritano la loro posizione in classifica

Simon Dedic, cofondatore della società d’analisi Blockfyre, ha aspramente criticato XRP, Bitcoin Cash, Bitcoin SV, Litecoin ed EOS
Simon Dedic, cofondatore della società di ricerca sulle criptovalute Blockfyre, ha affermato che cinque delle dieci criptovalute più importanti per capitalizzazione non meritano una posizione tanto alta in classifica.

Su Twitter, Dedic ha aspramente criticato XRP, Bitcoin Cash, Bitcoin Satoshi’s Vision, Litecoin ed EOS, sostenendo di “non vedere l’ora” che queste monete vengano sostituite da altri asset.

I cloni di Bitcoin sono superflui
Sebbene Bitcoin Cash (BCH), Bitcoin SV (BSV) e Litecoin (LTC) tentino di sostituire Bitcoin (BTC), secondo Dedic soluzioni di scalabilità come Lightning Network renderanno questi progetti del tutto superflui:

“Non c’è alcun bisogno di ‘un Bitcoin migliore’.”

Analogamente, a suo parere anche EOS (EOS) è un progetto del tutto innecessario, dato che si tratta di una versione centralizzata di Ethereum (ETH). Quel che gli sviluppatori di EOS sono riusciti a realizzare, ha sottolineato Dedic, è “tutt’altro che impressionante” dopo l’enorme successo della loro ICO.

E se da una parte loda il livello d’adozione ottenuto da Ripple (XRP), dall’altra Dedic ritiene che la natura centralizzata di questa moneta vada contro l’idea stessa di criptovaluta. Ha anche criticato la continua vendita di miliardi di token da parte della compagnia.

I contendenti
Quali criptovalute meritano pertanto un posto nella Top 10 secondo Dedic? VeChain è un leader di mercato in una delle applicazioni più promettenti per la tecnologia blockchain: le catene logistiche.

Dedic ritiene che anche il livello d’adozione di Chainlink sia del tutto meritato:

“Dati affidabili e imparziali da parte di terzi stanno divenendo sempre più importanti man mano che questo mercato cresce, specialmente con l’ascesa della Finanza Decentralizzata. Chainlink svolge un lavoro straordinario nel fornire dati di mercato affidabili.”

Nonostante sia un convinto sostenitore di Ethereum, Dedic evidenzia che anche il progetto Tezos risulta molto promettente. In particolare, ritiene che la sua struttura di governance sia migliore rispetto a quella di ETH.

Infine, l’interoperabilità è un fattore molto importante per l’adozione della blockchain da parte del grande pubblico. Dedic ritiene che le transazioni cross-chain permesse da Cosmos e la tecnologia Tendermint siano due sviluppi molto promettenti per il futuro del settore.