Poste contro Sarri: “si informi meglio”. La Juve conferma Allianz

Poste contro Sarri: “si informi meglio”. La Juve conferma Allianz

Di Mauro Speranza

Investing.com – Scoppia la polemica tra l’allenatore della Juventus (MI:JUVE), Maurizio Sarri, e Poste Italiane (MI:PST) dopo le dichiarazioni del tecnico bianconero.

“Se non avessi voluto essere sotto esame avrei lavorato alle poste”, era la battuta di Sarri detta nel corso di una conferenza stampa e che ha provocato la reazione della stessa Poste Italiane (MI:PST).

Il gruppo delle poste rispondeva con un comunicato stampa in cui “invita “invita il signor Sarri a dedicare qualche minuto del suo prezioso tempo per informarsi”.

“Poste (MI:PST) è la più grande azienda del Paese”, attaccava la società, affermando di essere “scelta dai giovani laureati come tra le aziende più attrattive in cui lavorare, che è riconosciuta tra le prime 500 aziende al mondo per qualità della vita lavorativa, che ha realizzato tra le migliori performance di borsa nel 2019 e che si colloca al terzo posto, a livello mondiale, tra le aziende italiane per immagine e reputazione”.

“Gli esami dunque, contrariamente a quanto sostiene Sarri alle Poste (MI:PST) ci sono eccome”, proseguiva il comunicato ufficiale, “e l’azienda ne risponde ai cittadini, alle imprese e alle pubbliche amministrazioni”.
La Juventus (MI:JUVE) conferma l’accordo con Allianz (DE:ALVG)
Nel frattempo, la Juventus (MI:JUVE) ha comunicato di aver esteso l’accordo con Allianz (DE:ALVG) che darà ancora il nome allo stadio. La firma prevede “la visibilità sul training kit della Prima Squadra e alcuni diritti di sponsorizzazione legati al settore femminile, nonché l’estensione del naming right dell’Allianz Stadium per sette stagioni sportive, a partire dal 1° luglio 2023 e fino al 30 giugno 2030”, spiegava la società in un comunicato.

Si tratta di un’operazione dal “corrispettivo complessivo di 103,1 milioni di euro che si aggiunge a quanto previsto dagli accordi già in essere”, continua la nota diffusa dalla società e rilanciata da un tweet dell’account bianconero.
Inoltre, il logo Allianz (DE:ALVG) accompagnerà ogni singola seduta e ogni sessione di riscaldamento della squadra fino al termine della stagione 2029-2030, a cui si aggiungono alcuni diritti di sponsorizzazione del settore femminile.

“Siamo molto felici di aver ampliato la nostra partnership con Allianz (DE:ALVG), uno dei marchi globali più attivi nell’industry dello sport professionistico”, esulta Giorgio Ricci, Chief Revenue Officer di Juventus (MI:JUVE).

“Questo accordo, che definisce un perimetro di diritti più esteso, visibili ogni giorno sui campi di allenamento e di partita, consente oggi inoltre di dire con certezza che il nostro stadio sarà una venue Allianz (DE:ALVG) fino al 30 giugno 2030”, concludeva Ricci.