Oro: trendline frenerà di nuovo il rialzo?

Oro: trendline frenerà di nuovo il rialzo?

I prezzi dell’oro stanno approcciando nuovamente una trendline resistenziale che dalla seconda metà di agosto 2019 li respinge. Vediamo come impostare una possibile strategia operativa con i Turbo Certificates di BNP Paribas
Le quotazioni dell’oro hanno ripreso vigore, con il fronte ribassista che non riesce a mettere insieme una correzione dell’uptrend in atto.
Graficamente, i corsi del prezioso sono inseriti all’interno di un solido uptrend. Dopo essere stati fermati dalla linea di tendenza ottenuta collegando i massimi del 27 agosto 2019 a quelli del 24 febbraio 2020, i prezzi sono riusciti a rimbalzare sulla soglia psicologica dei 1.700 dollari, effettuando la violazione della resistenza a 1.721,6801 dollari, lasciata in eredità dai top del 30 aprile 2020.

In tale quadro, l’obiettivo dei compratori potrebbe trovarsi nuovamente a ridosso della trendline menzionata prima, ora transitante in zona 1.756 dollari. Da tale livello, i venditori avrebbero la possibilità di tornare a presentarsi, riportando il metallo giallo verso la linea di tendenza di breve periodo ottenuta collegando i minimi del 9 aprile a quelli dell’1 maggio 2020.

Sebbene la tendenza sia fortemente rialzista, si dovrebbe aspettare una correzione per riuscire ad avere un rapporto di rischio-rendimento interessante. In ottica di più breve respiro invece, l’arrivo all’area dei 1.756 dollari avrebbe la possibilità di dare vita ad un movimento ribassista sfruttabile per strategie short di brevissimo periodo.