Oro giù tra aumento casi COVID-19 e riflettori sugli stimoli

Oro giù tra aumento casi COVID-19 e riflettori sugli stimoli

Di Bryan Wong

Investing.com – Il prezzo dell’oro comincia la settimana di scambi pressoché invariato, scendendo appena nonostante il continuo aumento del numero di casi di COVID-19 in tutto il mondo.

I future dell’oro scendono dello 0,07% a 1.808,65 dollari alle 22:35 EST (2:35 GMT).

Il metallo giallo solitamente si muove in direzione opposta a quella dei mercati azionari, ma anche le borse nella regione hanno iniziato la settimana con modesti ribassi.

Gli investitori sembrano essere in modalità di attesa per capire come i governi gestiranno l’attuale diffusione della pandemia, nonché la possibilità di ulteriori stimoli negli USA ed in Europa.

I leader europei continuano a discutere del piano per far ripartire le economie della regione, ma le trattative si stanno dimostrando complicate e Reuters ha riportato che alcuni diplomatici stanno pensando di rinviare ulteriori negoziazioni al mese prossimo. L’analista di NAB Tapas Strickland ha riferito a Reuters che la strada verso un accordo probabilmente sarà “molto lunga e tortuosa”.

Negli Stati Uniti, il Congresso comincerà a prendere in considerazione un nuovo pacchetto di aiuti questa settimana, anche se alcuni stati stanno reintroducendo le serrate.

“Wall Street resta positiva ma il sentimento sta diventando cupo in risposta all’impennata di casi di COVID-19 che sta comportando nuove misure di restrizione”, scrive Oxford Economics in una nota.

Il numero di casi in tutto il mondo si avvicina ai 14,5 milioni, mentre le vittime sono oltre 600.000, in base ai dati della John Hopkins University. Un quarto dei casi e quasi un quarto delle vittime si registrano negli Stati Uniti, dove le vittime hanno appena superato le 140.000.

In Asia, l’Australia fatica a contenere il virus, con Melbourne che ha riportato 363 nuovi casi e tre vittime. Ad Hong Kong, dove sembrava che il virus fosse stato efficacemente contenuto, ieri i casi sono schizzati di 108 unità, l’aumento giornaliero maggiore finora. La città ha applicato nuovamente le restrizioni ed intende inasprirle ancora.