Moncler in forte calo con settore, analisti cauti su consensus 2020

Moncler in forte calo con settore, analisti cauti su consensus 2020

(Reuters) – Moncler (MI:MONC) in forte calo in mattinata in un clima di debolezza per tutto il settore del lusso dopo i risultati deboli annunciati ieri a mercati chiusi dal gruppo noto per i suoi piumini di lusso e dal gigante francese LVMH.

Moncler è il peggior titolo del FTSEMib con un calo di oltre 4%, Ferragamo (MI:SFER) – che annuncerà i ricavi semestrali questa sera – perde oltre il 2%. LVMH, che ieri ha annunciato un utile operativo del primo semestre sotto le attese del mercato, scende del 4,5%.

Moncler ha chiuso il semestre in rosso per la prima volta nella sua storia, appesantito dal crollo delle vendite nei mesi di lockdown e delle svalutazioni sull’invenduto. Numeri comunque in linea con le attese degli analisti.[nL5N2EY4ZO] [nL5N2EY5E2]

“Ci aspettiamo che il consensus sui risultati annuali venga abbassato”, commenta in un report CITI, che a causa della mancanza di visibilità sull’ultima parte dell’anno – momento chiave per i conti del brand – non vede motivi di rialzo del titolo nel breve termine. “Moncler resta uno dei nostri pochi “buy” nel settore con Kering (PA:PRTP) e Prada”, aggiunge il broker.

Equita sottolinea che il gruppo non ha fornito ieri messaggi particolarmente rassicuranti sul trend attuale delle vendite anche se resta fiduciosa che Moncler sarà tra i primi a uscire dalla crisi.