Gualtieri: rallentamento economia fine 2019 preoccupa, meglio a gennaio

Gualtieri: rallentamento economia fine 2019 preoccupa, meglio a gennaio

ROMA (Reuters) – Il rallentamento dell’economia a fine 2019 è un “tema che preoccupa” e che sollecita il ricorso a politiche fiscali espansive in Europa, ma i primi dati disponibili per l’inizio del nuovo anno indicano un “recupero” per l’Italia.

Lo ha detto il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, in una intervista a La7.

Il ministro ha aggiunto che il governo andrà avanti e che questo fa piacere a mercati e investitori.

Matteo Renzi, l’ex premier leader di Italia Viva spesso in contrasto con gli altri partiti di maggioranza, “non strappa. I mercati capiscono la differenza tra litigi dannosi e quelli strutturali, capiscono che questo governo sarà stabile, sono contenti perché ci considerano affidabili”.

L’economia italiana – la terza più grande dell’area dell’euro – ha subito un’inaspettata contrazione dello 0,3% tra ottobre e dicembre 2019.

La produzione industriale è stata molto più debole del previsto a dicembre, con un calo del 2,7% rispetto al mese precedente.