Greggio su, l’OPEC+ valuta l’impatto del coronavirus sulla domanda

Greggio su, l’OPEC+ valuta l’impatto del coronavirus sulla domanda

Di Alex Ho

Investing.com – Il prezzo del greggio sale negli scambi asiatici di questo martedì, mentre l’OPEC ed i suoi alleati si incontrano per valutare l’impatto del coronavirus asiatico sulla domanda della materia prima.

I future del greggio WTI USA vanno su dello 0,9% a 50,55 dollari alle 00:20 ET (04:20 GMT), mentre i future del Brent, il riferimento internazionale, salgono dello 0,5% a 54,75 dollari.

Gli esperti tecnici dell’OPEC+ si incontreranno presso la sede del cartello a Vienna nel corso della giornata per studiare l’impatto della malattia, scrive Bloomberg, sottolineando che i consumi di carburante in Cina, il principale importatore mondiale della materia prima, sono crollati di circa 3 milioni di barili al giorno, pari al 20% dei consumi totali.

I funzionari dell’OPEC+ stanno pensando di convocare un vertice straordinario dei ministri nel corso di questo mese per prendere in considerazione altri tagli alla produzione, in base alle notizie.

I prezzi del greggio sono scesi ai minimi nella seduta precedente, con la crisi del coronavirus cinese che entra nel secondo mese, minacciando di ridurre ulteriormente la domanda dalla Cina.

Il paese ha reso noto che il numero delle vittime è salito a 425 e che i casi confermati hanno superato i 20.000.

Le borse asiatiche ed altri asset legati al rischio segnano una ripresa questa mattina, con i titoli cinesi su di oltre l’1% dopo aver chiuso con un tonfo dell’8,7% ieri.