Greggio in rialzo dopo netto calo scorte Usa, focus riunione Opec

Greggio in rialzo dopo netto calo scorte Usa, focus riunione Opec

SEOUL / LONDRA (Reuters) – I prezzi del petrolio sono in aumento dopo il brusco calo delle scorte di greggio negli Stati Uniti, con il mercato in attesa della decisione di oggi dell’Opec+ in merito all’allentamento dei tagli alla produzione mentre l’economia globale si sta lentamente riprendendo dopo la pandemia di Covid-19.

Alle 12,55, i futures sul Brent guadagnano 51 centesimi, pari all’1,19%, a 43,41 dollari al barile, mentre il greggio Usa scambia in rialzo di 56 centesimi, o dell’1,39%, a 40,85 dollari al barile.

Le scorte petrolifere statunitensi sono diminuite di 8,3 milioni di barili nella settimana chiusa il 10 luglio, battendo le aspettative degli analisti che avevano stimato un calo di 2,1 milioni di barili, secondo i dati dell’American Petroleum Institute (Api). [API/S]

La Joint Ministerial Monitoring Committee (Jmmc) dell’Opec e dei suoi alleati si riunirà oggi alle 14,00.

L’Opec e i suoi alleati, compresa la Russia, gruppo noto come Opec+, decideranno se estendere i tagli alla produzione di 9,7 milioni di barili al giorno (bpd), in vigore fino alla fine di luglio, o portarli a 7,7 milioni barili.