Gli U2 in un fondo hi tech

Gli U2 in un fondo hi tech

The Edge e Adam Clayton degli U2 sono tra gli investitori di “Impact Ireland”, focalizzato su aziende tech innovative
Due componenti del gruppo rock U2 hanno deciso di investire in un fondo tecnologico ad alto contenuto innovativo che si chiama “Impact Ireland”. A dare la notizia è stato un portavoce di VentureWave Capital, la società d’investimento che sta seguendo la raccolta del fondo.

FONDO IRLANDESE
Da “Where the streets have no name” a “Wall Street” il passo è breve, anche se The Edge (al secolo David Howell Evans) e Adam Clayton – rispettivamente chitarrista e bassista della band – hanno scelto un fondo tutto irlandese per investire parte delle ingenti cifre guadagnate dal 1976, anno della nascita del gruppo.

OBIETTIVO 100 MILIONI DI EURO
L’obiettivo del fondo “Impact Ireland”, che nella prima tornata di finanziamenti ha ricevuto 50 milioni di euro, è raccogliere in totale 100 milioni di euro. Il denaro investito dai due musicisti andrà a sostenere aziende irlandesi che realizzano strumenti per l’educazione, la sanità, l’agricoltura e la produzione di cibo sfruttando la tecnologia cloud.

LA TIPOLOGIA DI INVESTIMENTO
Nel dettaglio, il fondo investirà somme comprese tra uno e 25 milioni di euro in massimo 15 aziende ad alto potenziale di crescita. “Impact Ireland” sarà una combinazione di private equity e venture capital, con quest’ultima parte del fondo concentrato prevalentemente su startup.

SOSTENIBILITÀ IN PRIMO PIANO
Inoltre, secondo quanto dichiarato da VentureWave Capital, “Impact Ireland” perseguirà, attraverso i propri investimenti, i Principi di Sviluppo Sostenibile messi a punto dall’Onu. Non a caso il fondo è il primo, in Irlanda, ad aver siglato un protocollo con La World Bank’s International Finance Corporation’s che prevede la misurazione degli impatti sociali degli investimenti. Un aspetto, questo, perfettamente in linea con le battaglie per l’ambiente e per la sostenibilità che gli U2, a partire dal leader Bono, hanno sempre portato avanti.