Fixed Income Day: i criteri ESG nel futuro del reddito fisso

Fixed Income Day: i criteri ESG nel futuro del reddito fisso

Il 30 gennaio J.P. Morgan Asset Management porterà a Milano i propri responsabili globali specializzati sul reddito fisso per incontrare i professionisti del risparmio gestito. Si parlerà di fixed income a 360 gradi, tematiche ESG incluse.
Una giornata in Borsa Italiana dedicata al reddito fisso, con interventi sulle opportunità per i portafogli nel 2020. J.P. Morgan Asset Management invita i clienti professionali al “Fixed Income Day”, in programma giovedì 30 gennaio alle 10.30, alla Borsa di Milano.

LE POLITICHE MONETARIE DELLE BANCHE CENTRALI
Negli ultimi anni, le politiche monetarie delle banche centrali hanno guidato il reddito fisso, ma sul mercato non c’era molto valore. La sfida è capire dove individuarlo, contenendo al tempo stesso il rischio di ribasso e i rischi estremi sulla curva dei rendimenti. Per J.P. Morgan Asset Management, non si tratta più di inseguire il beta del mercato, bensì l’alfa.

GLI OSPITI CHE INTERVERRANNO
Lo speaker d’eccezione Robert Michele, responsabile globale del reddito fisso di J.P. Morgan AM, che guida un team di 270 professionisti degli investimenti nel mondo, sarà accompagnato da alcuni dei maggiori esperti del team: Lisa Coleman, responsabile globale del credito societario, Pierre-Yves Bareau, responsabile globale del debito dei mercati emergenti, e Andrew Norelli, gestore focalizzato sulla creazione di reddito nell’ambito obbligazionario.
IL TEMA DEGLI INVESTIMENTI ESG
I criteri ESG (ambientali, sociali e governance) saranno protagonisti al Fixed Income Day. La piattaforma Global Fixed Income Currency & Commodity di J.P. Morgan AM gestisce più di 590 miliardi di dollari e risulta già completamente integrata con i fattori ESG. “Questo incontro è un’importante opportunità per offrire ai nostri clienti spunti di riflessione sui nuovi orizzonti del reddito fisso. In questa fase avanzata del ciclo economico – afferma Lorenzo Alfieri, country head per l’Italia di J.P. Morgan AM – gli investitori hanno bisogno di poter fare affidamento su una struttura globalmente integrata e specializzata come la nostra piattaforma Global Fixed Income, Currency & Commodity”.

PAROLA D’ORDINE: DIVERSIFICARE
In un mondo sempre più globale, “confermiamo il nostro impegno a offrire solidi rendimenti adeguati per il rischio e crediamo che uno dei fattori chiave per generare performance nel lungo periodo sia la valutazione delle pratiche in linea con i criteri ESG degli emittenti su cui investiamo”, conclude Alfieri. J.P. Morgan AM è uno dei maggiori gestori obbligazionari al mondo con un’approfondita capacità di ricerca e una gamma di prodotti diversificata tra regioni geografiche e settori, oltre a più ampie competenze sviluppate in oltre 60 anni di mercati in evoluzione.