Fca e Google accelerano sui furgoni a guida autonoma

Fca e Google accelerano sui furgoni a guida autonoma

La partnership tra Fiat Chrysler e Waymo, controllata di Google, viene estesa anche ai veicoli commerciali
Fiat Chrysler Automobiles (Fca) e Waymo, una controllata di Alphabet-Google, hanno siglato un accordo per realizzare piccoli veicoli commerciali a guida autonoma. La partnership, inoltre, prevede che Fca collabori con Waymo in via esclusiva nello sviluppo della guida autonoma.

LA PARTNERSHIP
L’obiettivo delle due società, in sostanza, è arrivare a mettere sul mercato piccoli van e furgoni da utilizzare per spostare merci senza l’utilizzo del guidatore. Fca e Waymo, che già collaborano sulla guida autonoma di vetture per uso personale, mirano a produrre una versione del Ram Pro Master – un furgone simile al furgone Iveco Daily – in grado di spostarsi in modo autonomo.

ACCORDO CON AURORA
I veicoli Fca, secondo l’accordo, sfrutteranno l’unità intelligente di consegna autonoma merci Waymo Via. Sempre nel settore della consegna merci, Fca nel 2019 ha avviato una collaborazione con la start up Aurora, che ha installato sui veicoli della casa italo-americana la propria unità di guida autonoma. Anche in questo caso l’obiettivo finale è arrivare a produrre mini-van capaci di fare a meno degli esseri umani.

BUSINESS DELLA CONSEGNA MERCI
Un tema, quello della guida autonoma, che vede impegnate le più grandi case automobilistiche a livello mondiale, compresa Tesla. Ma, complice anche la pandemia che ha provocato l’esplosione dell’e-commerce, le multinazionali guardano con sempre maggiore interesse alle possibilità offerte dalla consegna di merci.