Fallimento Wirecard, Commissione Ue chiederà indagine Esma

Fallimento Wirecard, Commissione Ue chiederà indagine Esma

BRUXELLES (Reuters) – La Commissione europea chiederà all’Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (Esma) un’indagine per stabilire eventuali inadempienze di BaFin, l’autorità tedesca di regolamentazione bancaria, nella supervisione della società di pagamenti tedesca Wirecard, ora in fallimento.

Valdis Dombrovskis, vicepresidente esecutivo della Commissione, ha detto in un’intervista al Financial Times che, in base al risultato di tale indagine preliminare, la Commissione potrebbe avviare un’indagine per verificare se BaFin abbia violato le norme europee sulla rendicontazione finanziaria.

“Chiederemo all’Esma di indagare se ci sono stati errori di vigilanza e, in tal caso, di stabilire una possibile linea d’azione”, ha detto Dombrovskis.

“Dobbiamo chiarire cosa è andato storto”, ha continuato, aggiungendo che fisserà una scadenza a metà luglio per la risposta dell’Esma.