Enel, utile ordinario trim1 +10,5%, modello integrato limita impatto Covid

Enel, utile ordinario trim1 +10,5%, modello integrato limita impatto Covid

MILANO (Reuters) – Grazie al miglior risultato della gestione operativa ordinaria Enel (MI:ENEI) archivia il primo trimestre con un utile netto ordinario in crescita del 10,5% a 1,28 miliardi di euro e con un Ebitda ordinario pari a 4,74 miliardi (+6,4%), entrambe le voci al netto delle partite straordinarie dei periodi a confronto.

Lo annuncia una nota del gruppo energetico che, nel periodo, ha accusato una contrazione dei ricavi del 12,2% ma che, grazie al modello integrato del gruppo, prevede un impatto limitato dalla pandemia di Covid-19.

“La variazione è principalmente attribuibile ai minori volumi delle vendite di energia elettrica in Italia e Spagna e di gas in Spagna, alle attività di Generazione Termoelettrica e Trading in Italia per le minori attività di trading e per gli effetti connessi all’applicazione delle interpretazioni dell’IFRIC, nonché all’effetto cambi negativo in particolare in Brasile, Cile e Colombia”, spiega la nota.

Al 31 marzo l’indebitamento finanziario netto ammonta a 47,097 miliardi di euro, in aumento del 4,3% rispetto a fine 2019 “anche per effetto degli investimenti del periodo”.