Diasorin ai massimi storici dopo ok da USA a test rapido per coronavirus

Diasorin ai massimi storici dopo ok da USA a test rapido per coronavirus

Di Mauro Speranza

Investing.com – Non si ferma Diasorin (MI:DIAS) a Piazza Affari sulla scia delle notizie riguardanti il suo test per verificare la presenza del coronavirus nei pazienti in tempi più rapidi di quelli attuali.

Il titolo Diasorin (MI:DIAS) guadagna oltre il 6% dopo che in apertura aveva toccato punte del +12% e superando così il massimo storico delle sue azioni a 125 euro, toccato a dicembre.
A sostenere il titolo è la notizia dell’approvazione da parte della FDA americana all’uso di emergenza per il test Simplexa COVID-19 Direct Kit.

Il kit, spiega l’azienda, è in grado di fornire una risposta rapida e semplice per la rilevazione della sindrome respiratoria acuta causata dal Coronavirus 2, il virus che causa il Covid-19, direttamente dai tamponi rinofaringei.

Il test “può essere implementato nei laboratori diagnostici ospedalieri, evitando la necessità di inviare il campione da analizzare ad altri centri di riferimento esterni, consentendo così l’esecuzione del test nel luogo in cui si trova il paziente”. Simplexa “consente un rilevamento rapido, in poco più di un’ora rispetto alle 7 ore richieste attualmente dalle tecnologie tradizionali”.

Venerdì il gruppo aveva comunicato che la divisione DiaSorin Molecular aveva ricevuto fondi federali dalla Biomedical Advanced Research and Development Authority, ente federale del Dipartimento americano per la salute, per sviluppare un test molecolare per l’identificazione qualitativa del nuovo coronavirus. Il test sarà commercializzato con marchio CE in Europa e presentato alla Food and Drug Administration per l’Emergency Use Authorization entro la fine di marzo.