COVID 19: USA vicini a stimolo da 2 mila miliardi, Tokyo rinvia Olimpiadi

COVID 19: USA vicini a stimolo da 2 mila miliardi, Tokyo rinvia Olimpiadi

Di Gina Lee

Investing.com – Gli USA sono vicini all’introduzione di un enorme pacchetto di stimolo per gestire le conseguenze del COVID-19, mentre il Giappone sta assimilando la notizia che i giochi olimpici di quest’estate potrebbero essere rinviati di un anno. Intanto, altri paesi hanno ordinato l’isolamento.

Al 24 marzo, il numero di casi confermati a livello globale si attesta a 375.498 con 16.362 morti, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

India

L’India a partire da mezzanotte comincerà una quarantena di 21 giorni.

Il Primo Ministro Narendra Modi ha ordinato una “totale” quarantena per tutti nel paese. Il provvedimento riguarderà 1,3 miliardi di persone e durerà per almeno 21 giorni.

Il secondo paese più popoloso al mondo ha evitato un duro colpo da parte del coronavirus COVID-19 finora, con 519 casi, ma crescono i timori di una diffusione.

Giappone

Il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) e il Giappone hanno annunciato la decisione di rinviare le Olimpiadi 2020.

I giochi saranno rinviati a “non oltre l’estate del 2021”. Entrambi hanno affrontato le pressioni da vari paesi per posporre i giochi, che manterranno comunque il nome di Tokyo 2020.

Nuova Zelanda

La Nuova Zelanda comincerà un blocco di un mese a mezzanotte. Il paese ha visto il numero di casi schizzare di 40 unità a 155.

Tailandia

La Banca di Tailandia ha aumentato le misure che forniscono liquidità ai fondi comuni di investimento arrivando a coprire tutti i tipi di fondi del mercato monetario e di fondi obbligazionari giornalieri.

Dopo un incontro di oggi della Commissione di Politica Monetaria, la banca centrale del paese ha reso noto di essere pronta a procedere con ulteriori misure.

Il 20 marzo, la Banca di Tailandia ha tagliato il tasso di interesse di riferimento allo 0,75%, giù di 25 punti base.

Stati Uniti

Il Senato degli Stati Uniti sta per raggiungere un consenso su un pacchetto di stimoli da 2 mila miliardi di dollari, ma le trattative saranno prolungate fino ad oggi.