CNH sprofonda dopo dimissioni del ceo Mühlhäuser

CNH sprofonda dopo dimissioni del ceo Mühlhäuser

Di Mauro Speranza

Investing.com – Profondo rosso per il titolo CNH Industrial (MI:CNHI), la cui performance resta peggiore rispetto al nuovo sell off dei mercati di oggi.

A Piazza Affari il titolo CHN Industral, infatti, arriva a cedere il 13%, calo nettamente superiore rispetto a quello del Ftse Mib (-3%), indice del quale fa parte.
Il consiglio di amministrazione della società facente parte della ‘galassia’ Agnelli ha approvato le dimissioni del ceo Hubertus Mühlhäuser, ringraziandolo “per la dedizione di leader, il servizio reso e i numerosi contributi durante il suo mandato”, si legge nella nota diffusa sul sito internet della società.

Heywood ceo ‘pro tempore’
Al suo posto (‘pro tempore’) è stata nominata Suzanne Heywood, con l’incarico di guidare “il business attraverso l’attuale eccezionale periodo e fino a quando il nuovo ceo definitivo sarà stato identificato attraverso un approfondito processo di ricerca”, spiega la nota.

Suzanne Heywood attualmente svolge la funzione di managing director proprio di Exor (MI:EXOR), mentre mantiene la sua posizione di presidente di CNH (MI:CNHI), svolta dal luglio 2018.

La manager inglese conta esperienze passate in McKinsey & Company (area Global organization design), presso il ministero del Tesoro in Gran Bretagna, è amministratrice dell’Economist e amministratrice non esecutiva di Chanel.

“Il Consiglio di Amministrazione e tutti i nostri leader sono uniti e determinati nel far sì che CNH Industrial (MI:CNHI) emerga ancora più forte dalle enormi sfide che ci attendono nei prossimi giorni, settimane e mesi”, dichiarava Heywood.

“Soprattutto, voglio esprimere il mio ringraziamento alle nostre straordinarie persone, ovunque esse siano, all’opera con le loro eccezionali capacità, forza e competenza per raggiungere questo obiettivo. Non c’è bisogno di ricordare che la loro salute e sicurezza saranno la nostra priorità, mentre lavoreremo insieme per farci strada verso il ritorno alla normalità”, aggiungeva la nuova ceo.

“Tempi straordinari richiedono una leadership chiara ed efficace come quella che, siamo certi, Suzanne Heywood porterà al suo nuovo ruolo di Ceo”, dichiarava John Elkann, presidente e ad di Exor (MI:EXOR), società che detiene la maggioranza di CNH. “Come azionista principale della società, continuiamo a sostenere con forza il futuro e il successo di CNH Industrial (MI:CNHI)”, aggiungeva Elkann.