Borse Europa in ribasso su timori coronavirus, voto Irlanda

Borse Europa in ribasso su timori coronavirus, voto Irlanda

(Reuters) – Le borse europee perdono terreno a causa dei timori legati all’impatto economico dell’epidemia di coronavirus, con la borsa irlandese a guidare le perdite dopo le elezioni politiche nel paese.

Alle 11,00, l’indice STOXX 600 perde lo 0,3%, dopo aver registrato la settimana migliore degli ultimi tre mesi per un rimbalzo seguito al sell-off dovuto al virus.

La borsa irlandese perde oltre l’1% dopo che i nazionalisti irlandesi del Sinn Fein hanno ottenuto quasi un quarto dei voti secondo i risultati parziali delle elezioni politiche. I titoli bancari registrano la performance peggiore sull’indice irlandese.

Nonostante la ripresa delle attività negli uffici e nelle fabbriche cinesi dopo una lunga pausa, con la revoca di alcune restrizioni legate al virus da parte delle autorità cinesi, un picco nel bilancio delle vittime — che ha superato i 900 morti — mantiene nervoso il sentiment generale.

Il settore europeo dei viaggi e del tempo libero registra la performance peggiore. Cede in particolare l’operatore alberghiero WHITBREAD, con l’epidemia del virus che minaccia di raffreddare la domanda da parte di turisti cinesi.

Il settore energetico perde terreno mentre i timori per la domanda cinese continuano a pesare sui prezzi del petrolio.

La borsa tedesca , prima economia europea, perde lo 0,3% sulla scia della debolezza del settore tecnologico.