Borsa Tokyo rimbalza dopo confusione su accordo commerciale Cina-Usa

Borsa Tokyo rimbalza dopo confusione su accordo commerciale Cina-Usa

TOKYO (Reuters) – L’azionario giapponese ha rimbalzato e chiuso in rialzo dopo momenti di volatilità nel mercato, dopo le affermazioni discordanti della Casa Bianca sull’accordo commerciale con la Cina.

L’indice Nikkei ha chiuso a +0,50%, a 22.549,05.

Il mercato aveva inizialmente replicato i guadagni dei tre principali indici di Wall Street, con una spinta del settore tech, in un quadro in cui gli investitori sono in attesa di possibili nuove misure di stimolo da parte del governo.

All’inizio della seduta il mercato era in territorio negativo dopo che, nel corso di un’intervista con Fox News, il consigliere della Casa Bianca Peter Navarro aveva detto che l’accordo con la Cina era “superato”. Navarro ha ricondotto la crisi dell’accordo ai ritardi di Pechino nel dare l’allarme rispetto all’epidemia di coronavirus.

Tuttavia, i timori degli investitori si sono attenuati dopo che Navarro ha chiarito che il commento è stato “fortemente decontestualizzato”.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha assicurato subito dopo via Twitter che l’accordo commerciale resta “del tutto intatto”.

Il più ampio indice Topix ha guadagnato lo 0,51% a 1.587,14, con circa tre quarti dei sottoindici di settore in che hanno chiuso in rialzo.