Borsa Shanghai ai massimi dal 2018, listini europei aprono in positivo

Borsa Shanghai ai massimi dal 2018, listini europei aprono in positivo

Il dato sull’inflazione in Cina dà slancio ai listini asiatici, facendo passare in secondo piano i timori per l’aumento di contagi da Covid. Petrolio in lieve calo, spread poco mosso
Le Borse europee aprono con il segno più, guardando con favore quello che sta succedendo in Cina, con l’indice di Shanghai sui massimi dal 2018. Milano apre le contrattazioni a +0,26%, Francoforte +0,98%, Madrid +0,49%, Parigi +0,36% e Londra +0,10%. La Borsa di Tokyo ha chiuso in territorio positivo (+0,4%), grazie alla performance dei titoli del settore tecnologico, trainati dai guadagni di Wall Street.

IL RALLY DI SHANGHAI
I mercati hanno apprezzato il dato sull’inflazione in Cina, che ha dato slancio ai listini asiatici. Nel mese di giugno, l’indice dei prezzi al consumo nel Paese asiatico è sceso dello 0,1% su mese, mentre ha fatto registrare un +2,5% su anno. Ieri Wall Street, nonostante i dati in crescita dei contagi negli Stati Uniti, ha chiuso in positivo, grazie soprattutto allo sprint dei titoli tech che ha fatto toccare nuovi massimi al Nasdaq (+1,44%).

PETROLIO IN LIEVE DISCESA, SPREAD POCO MOSSO
Il prezzo del petrolio registra un lieve calo, con il Wti agosto a 40,83 dollari al barile (-0,26%), mentre il Brent settembre è scambiato a 43,28 dollari al barile (-0,02%). Sul fronte titoli di Stato, prosegue con successo il collocamento del Btp Futura, che supera i 5 miliardi di euro. Lo spread apre a 164 punti base, in linea con il valore di ieri. Il rendimento del Btp decennale si attesta all’1,2%.

GLI APPUNTAMENTI DI OGGI
Guardando l’agenda macro di oggi, è attesa la riunione dell’Eurogruppo, I 19 partecipanti dovranno eleggere a scrutinio segreto il successore di Mario Centeno alla guida del gruppo. Dagli Usa, nel pomeriggio, sono attesi i consueti dati relativi ai sussidi alla disoccupazione. In Germania, la bilancia commerciale ha registrato un surplus di 7,6 miliardi di euro.