Borsa Milano positiva, cala Moncler, bene Finecobank, Banca Generali

Borsa Milano positiva, cala Moncler, bene Finecobank, Banca Generali

MILANO, 11 febbraio (Reuters) – La borsa di Milano è in rialzo dopo un primo dato che evidenzia un rallentamento dell’espansione del coronavirus in Cina.

Ieri il numero delle vittime in Cina è stati pari a 108, con il totale salito a 1.016, ha detto la Commissione nazionale per la salute. Lunedì sono stati registrati 2.478 nuovi casi di infezione, in calo rispetto ai 3.062 del giorno precedente. Moncler (MI:MONC) in ribasso del 3,3%, dopo i dati che confermano l’andamento positivo dell’anno e il crollo delle vendite dell’80% in Cina dall’esplosione dell’epidemia di coronavirus.

SocGen ha tagliato il giudizio a ‘hold’ da ‘buy’, a causa del virus.

Banche in rialzo, sotto i riflettori il risparmio gestito. Finecobank (MI:FBK) (+2,2%) e Banca Generali (MI:GASI) (+2,4%) sono le migliori del comparto. Per Finecobank sono previsti oggi risultati e conference call. Su Banca Generali Cheuvreux ha alzato il target a 31 da 29 euro, Deutsche Bank (DE:DBKGn) a 35 da 34. Banca Mediolanum (MI:BMED) +1,1%. Ubi Banca (MI:UBI) +1,8% dopo i dati con Cheuvreux che ha alzato il target a 3,1 euro.

Atlantia (MI:ATL) +0,5%, in un mercato che dà per scontato che non ci sarà la revoca della concessione. Indiscrezioni di stampa parlano di scorporo di Autostrade per l’Italia (Aspi) e di ingresso nel suo capitale di F2i, della Cassa Depositi e Prestiti o di entrambi. Secondo i giornali, nei prossimi giorni è previsto un cda F2i che discuterà della questione.

Acquisti sul comparto industria dopo i recenti ribassi, Fiat Chrysler (MI:FCHA) +2%, Cnh Industrial (MI:CNHI) +1,5%.

Bene Safilo (MI:SFLG) dopo l’acquisizione della statunitense Privé Revaux per 67,5 milioni di dollari.

Tra i sottili, Relatech +5%, Banca Finnat cala del 4% dopo i risultati.

(Stefano Rebaudo, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)