Borsa Milano apre in calo, giù Generali dopo risultati

Borsa Milano apre in calo, giù Generali dopo risultati

MILANO, 21 maggio (Reuters) –

Piazza Affari, in sintonia con le principali borse europee, ha aperto in calo sulla scia dei ribassi dei mercati asiatici e di Wall Street, mentre tra gli investitori torna a prevalere la preoccupazione per l’impatto economico di lungo termine del coronavirus sull’economia.

Nelle prime battute l’indice principale della borsa milanese ha ridotto parte delle perdite, aiutata dal miglioramento dell’andamento dei titoli finanziari.

A mezz’ora dall’avvio delle contrattazioni l’indice dei titoli bancari ha ridotto il ribasso allo 0,5%.

Generali (MI:GASI) ha aperto in calo del 2,5% circa dopo la pubblicazione dei risultati e poi ha parzialmente recuperato fino a -0,8%.

In controtendenza Telecom Italia (MI:TLIT) (+3%), tenta un rimbalzo dopo i cali dei giorni scorsi.

Anche Atlantia (MI:ATL) (+1,9%) sopra la parità.

Exor (MI:EXOR) sale dell’1,3%. Ieri il presidente John Elkann ha detto che i termini della fusione tra Fca (MI:FCHA) e Psa sono “scritti sulla pietra”, mettendo fine alle voci della revisione di alcuni aspetti dell’accordo raggiunto a causa del coronavirus.

Autogrill sale dell’1,4% dopo una partenza in territorio negativo. Il gruppo ha pubblicato alcuni risultati al 30 aprile ieri a borsa chiusa.

Deboli i titoli del lusso. Tra questi Moncler (MI:MONC) cede quasi il 2%.