Banca d’Inghilterra lascia tassi invariati a 0,75%, votazione 7-2

Banca d’Inghilterra lascia tassi invariati a 0,75%, votazione 7-2

MILANO (Reuters) – La Bank of England ha mantenuto i tassi invariati, sostenendo che i segnali di ripresa dell’economia del Paese dopo le elezioni di dicembre e di una congiuntura globale più stabile indicano che per ora non sono necessari ulteriori stimoli.

I mercati finanziari avevano mostrato una possibilità del 50% di un taglio ma il consiglio della banca si è espresso con sette voti favorevoli e due contrari al mantenimento dei tassi ai livelli attuali, con gli esponenti esterni Michael Saunders e Jonathan Haskel di nuovo a favore di tassi più bassi.

La Banca centrale britannica ha mantenuto la porta aperta tuttavia per un intervento dopo che il governatore uscente Mark Carney avrà lasciato il posto al successore Andrew Bailey, a marzo.

(Sara Rossi, in redazione a Milano Maria Pia Quaglia)