Antitrust Ue estende indagini su fusione Fca-Psa fino a 13 novembre

Antitrust Ue estende indagini su fusione Fca-Psa fino a 13 novembre

BRUXELLES (Reuters) – Le autorità Antitrust Ue hanno esteso fino al 13 novembre le indagini sulla proposta di fusione tra Fiat Chrysler (MI:FCHA) e Psa, proprietaria di Peugeot, annuncia la Commissione europea.

“La Commissione ha esteso la scadenza, in accordo con le due parti coinvolte”, ha detto una portavoce del Garante della concorrenza.

La Commissione ha avviato il mese scorso un’indagine di quattro mesi. I timori principali riguardano il possibile danno alla concorrenza nel settore dei veicoli commerciali leggeri, in Gran Bretagna e nei paesi Ue, a seguito della fusione, che creerà il quarto maggior gruppo automobilistico al mondo.

L’iniziativa di oggi suggerisce che le due aziende dovranno offrire concessioni per rispondere ai dubbi sulla concorrenza. Le autorità antitrust di Stati Uniti, Cina, Giappone e Russia hanno già approvato la fusione.

Fca produce marchi come Fiat, Jeep, Dodge, Ram e Maserati, mentre il gruppo francese Psa vanta Peugeot, Opel e DS.